Presentazione del PREMIO GAETANO MARZOTTO a Bari: nuove idee per il Sud



Per il secondo anno consecutivo il Premio Gaetano Marzotto ha scelto la Camera di Commercio di Bari per presentare la nuova edizione del concorso dedicato all’imprenditoria italiana.

L’appuntamento del 25 maggio si è aperto con l’introduzione di Alessandro Ambrosi – presidente della Camera di Commercio, e ha visto la partecipazione di media e operatori di settore per discutere sui diversi aspetti legati ai temi dell’innovazione, dello startup, del fare nuova impresa in Italia.

Secondo Matteo Marzotto – presidente Vionnet, l’etichetta del ‘Made in Italy’ è ancora molto in voga nel panorama internazionale. Per mantenere alto il livello competitivo del nostro prodotto dobbiamo abbandonare le tecnologie e ritornare all’antica arte della trasformazione delle merci per creare così una nuova unione tra la capacità di produrre e il fascino evocato dal nostro Paese.

Credere nel proprio ‘sogno’ e farlo in modo concreto e determinato è quello che sostiene Francesca Cavallini - presidente di Tice e vincitrice della prima edizione del Premio Gaetano Marzotto: il nostro Paese deve essere rappresentato da persone giovani che hanno voglia di creare benessere sociale e culturale.

All’incontro sono intervenuti Mario Citelli – amministratore delegato Neon, Stefano Costantini – redattore capo Repubblica Bari, Giuseppe De Tomaso – direttore Gazzetta del Mezzogiorno, Cristiano Seganfreddo – direttore generale Associazione Progetto Marzotto
 e Maddalena Tulanti – vice direttore Corriere del Mezzogiorno. L’evento è stato moderato da Luca Scandale – docente di Economia della Cultura presso l’Università LUM Jean Monet di Bari.

Gli incontri di presentazione di Premio Gaetano Marzotto proseguono nelle maggiori città italiane.
Il prossimo appuntamento è il 12 giugno presso la Confcommercio di Roma.

Comments are closed.