CHIUDE LA 2^ EDIZIONE DEL PREMIO GAETANO MARZOTTO CON UN RADDOPPIO DI PROGETTI



Ottima risposta per il concorso nazionale del Premio Gaetano Marzotto che, nonostante la sua giovane storia, vede quest’anno raddoppiare la partecipazione con ben 598 progetti completi e strutturati, che saranno posti al vaglio di una giuria internazionale a fine agosto.

Nella fattispecie sono state 310 le adesioni per il “Premio Impresa del Futuro”, 228 quelle per il “Premio per una nuova Impresa Sociale e Culturale” e 60 le partecipazioni per i tre “Premi dall’Idea all’Impresa”.

Da una prima analisi, le idee proposte, che dovranno rispondere a criteri di originalità, innovazione, fattibilità, sostenibilità e profitto, rientrano:
- per il Premio Impresa del Futuro, la maggior parte nel settore web-digitale-new media; a seguire, quello ambientale, della moda e del tessile e del turismo;
– per il Premio per una nuova Impresa Sociale e Culturale, la maggior parte sono progetti rivolti all’ambito dei servizi sociali e della persona; a seguire, dei servizi culturali e del web-digitale-new media;
- per il Premio dall’Idea all’Impresa, la maggior pare dei progetti rientra nel settore web-digitale-new media; a seguire, del turismo, dell’informatica e dei servizi culturali.

Il concorso, che si rivolge a tutti coloro – singoli soggetti, team, imprese – che hanno una nuova idea imprenditoriale, in grado di generare ricaduta economica e impatto sociale positivo sul territorio italiano, ha visto la partecipazione in primis della Regione Lombardia, con 151 progetti; a seguire, del Veneto, con 104; dell’Emilia-Romagna e della Puglia, ex aequo con 69; del Lazio con 63 e del Piemonte con 36.

Si chiude così la prima fase, quella di recruiting, a cui seguirà la preselezione delle proposte che, entro il 31 luglio, andrà ad individuare i 25 progetti più mirati: 5 per il primo concorso, 5 per il secondo e 15 per il terzo.

La cerimonia di premiazione si terrà sabato 17 novembre presso il Teatro Comunale di Vicenza.

Comments are closed.