Annunciati ieri sera i VINCITORI della terza edizione del Premio Gaetano Marzotto

Giovedì 28 novembre i protagonisti del mondo dell’innovazione italiana si sono dati appuntamento a Valdagno, la “città sociale” in provincia di Vicenza che ha rivestito un ruolo chiave nel progetto di imprenditoria illuminata di Gaetano Marzotto, per partecipare all’evento “Banda Larga, l’orchestra dell’innovazione italiana” in occasione della quale sono stati annunciati i vincitori della terza edizione Premio Gaetano Marzotto.

Un appuntamento che ha visto la conduzione di Cristiano Seganfreddo, direttore di Progetto Marzotto, affiancato da Jane Alexander e Federica Sassaroli, madrine della serata, e la partecipazione di Matteo Marzotto, Presidente dell’Associazione Progetto Marzotto. Presenti tra gli altri Riccardo Illy, Ettore Riello, Gaetano Marzotto, Luca Marzotto, Francesco Zonin, Giovanni Bonotto, Laura Olivetti, Luciana Delle Donne, Diana Saraceni, Roberto Zuccato, Lucio Izzi, Caroline Corbetta, Gianluigi Ricuperati, Riccardo Luna, Massimo Russo, Luca Tremolada, Enrico Pagliarini, Filippo Santelli, a rappresentare l’ecosistema dell’innovazione italiana.

Ma i veri protagonisti sono state le startup del Premio Gaetano Marzotto.

Ad aggiudicarsi i 250.000 euro del Premio Impresa del Futuro sono stati tre ingegneri della Sant’Anna di Pisa che hanno presentato il progetto WEARABLE LIGHT EXOSKELETON, un innovativo sistema robotico che interviene a supporto della deambulazione di disabili e anziani.

Il Premio per una Nuova Impresa Sociale e Culturale è stato assegnato a EPINOVA BIOTECH, idrogel bioattivi capaci di sviluppare sostituiti epiteliali ad uso sanitario per la cura di ulcere e ustioni.

A vincere il Premio Dall’Idea all’Impresa, riservato ai giovani sotto i 35 anni, sono stati 10 start-up che saranno affiancate nello sviluppo dei loro progetti da 10 incubatori d’impresa.

Boox e H-Farm premiano INTOINO, sistema che mira a democratizzare l’innovazione con un kit che permette di costruire, con modalità semplice e intuitiva, un prodotto elettronico intelligente e connesso a internet, senza aver bisogno di un background tecnico;

Fondazione Filarete premia IVTECH, tecnologia per la ricerca biologica in vitro per la realizzazione di modelli fisiopatologici umani, da usare per la riduzione dei test sugli animali in vivo, in accordo con le direttive della Commissione Europea;

I3P premia NEURON GUARD, sistema integrato di soccorso e trattamento del danno cerebrale, applicabile già in emergenza, sul luogo dell’evento, con riduzione di danni per i pazienti e di costi per la sanità;

LUISS ENLABS premia CONDOMANI, social network che agevola la gestione del condominio mettendo in rete condomini, amministratori, fornitori e professionisti della manutenzione;

M31 premia BIKE INTERMODAL, la più avanzata, compatta, leggera “bicicletta pieghevole” a pedalata assistita, realizzata grazie a tecnologie di derivazione automobilistica, nata da una ricerca UE sulla mobilità sostenibile nell’ambito del 7° P.Q,;

SeedLab premia CELL VIEWER, dispositivo da banco, un micro-incubatore da porre sotto al microscopio per eseguire un’analisi dinamica, riportata in video, delle singole cellule in seguito a stimoli esterni, che in campo farmaceutico e medico permette di risparmiare su costi e tempistiche;

Talent Garden Padova premia TRIPPETE, portale web che mette in contatto piccole realtà locali, vere espressioni del territorio, e viaggiatori curiosi di scoprirlo, che vi possono trovare, prenotare e commentare esperienze turistiche di breve durata, quali tour guidati, degustazioni, itinerari naturalistici, eventi culturali;

The Hub premia BIO FOOD CORNER, chiosco innovativo costruito con materiale eco compatibile, tecnologicamente avanzato, energeticamente autosufficiente, a basso impatto ambientale, con un design semplice e colorato, adibito alla somministrazione di frutta e verdura a “Km 0” in partnership con Coldiretti;

Vega premia BIOGEM.FRA, tecnologia basata su colonie microbiche che riescono a favorire il processo biologico naturale eliminando azioni opposte, utilizzata per risolvere problemi di inquinamento di fiumi, mari, laghi, erosione di isole o spiagge, foci di fiumi con presenza di coeli batteri che creano problemi di balneazione.

Il premio speciale UniCredit  – Talento delle idee, infine, è andato ad altre 7 start – up:

APX, la prima motophonino, uno scooter elettrico cabinato a tre ruote, leggerissimo, a emissioni zero, dalle elevate prestazioni in termini di stabilità, autonomia e sicurezza, con interfaccia wireless che integra il sistema di bordo con smartphone e tablet;

GPSEASYBOAT, imbarcazioni pieghevoli e componibili per il tempo libero e per la pesca, trasportabili in valigia, si montano facilmente senza attrezzi, con il solo uso delle mani. Con questa tecnica innovativa d’assemblaggio si evitano tutti i costi di gestione, quali trasporto su carrello e rimessaggio;

PLUMESTARS, tecnologia farmaceutica delle polveri antibiotiche per inalazione, con cui preparare medicinali più efficaci e tollerabili grazie all’aumento della quantità di farmaco depositata direttamente sul polmone (respirabilità);

MATERIKO, materiale innovativo, resistente, adattabile alle più diverse forme, realizzato con una tecnologia produttiva esclusiva ed ecosostenibile (non utilizzando pellami animali riduce il fabbisogno idrico, energetico e le emissioni tossiche), in sostituzione di pellami pregiati, per prodotti dei settori moda e design;

ORANGE FIBER, tessuto innovativo e sostenibile ottenuto da scarti e sottoprodotti dellʼindustria agrumicola, arricchito grazie alle nanotecnologie di oli essenziali di agrumi che rilasciano sulla pelle vitamina C funzionale al benessere di chi lo indossa;

B10 MOUSE, software che, mediante l’uso di dispositivi a basso costo, è in grado di rendere autosufficienti persone disabili, permettendo attraverso la voce, il movimento della testa e degli occhi, di interagire con un computer e altre apparecchiature, come totem pubblici, tv, impianti hi-fi ecc,;

BIKE INTERMODAL, progetto sopra citato, in quanto vincitore anche del Premio dall’Idea all’Impresa.

Comments are closed.