PREMIO DALL’IDEA ALL’IMPRESA – BOOX, H-FARM: INTOINO

INTOINO è un sistema che mira a democratizzare l’innovazione attraverso un kit che permette di costruire, con modalità semplice e intuitiva, un prodotto elettronico intelligente e connesso a internet, senza aver bisogno di un background tecnico.

Sede: progetto incubato presso Treatabit, incubatore di progetti internet che fa capo a I3P – Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino.

Team:

Marco Bestonzo, CEO. Past experience in 2+ Startups – Master in innovation and entrepreneurship | Karolinska Institutet (the Nobel Prize University) – Ph.D. dropuot | Italian Institute of Technology – M.Sc in biomedical engineering | Politechnic of Turin

Dario Trimarchi, CTO. 7+ years in embedded electronics – Former hardware designer of ISAAC 2 Robot. – M.Sc in electronic engineering | Politechnic of Turin.

Tecnologia/Prodotto/Servizio

INTOINO è un app mobile per programmare le schede Arduino e i sensori compatibili; un kit tipo “LEGO” che contiene tutto quello che serve per costruire un prodotto elettronico intelligente e connesso ad internet: ad esempio per creare un sistema che innaffia le piante in automatico quando si è in vacanza e che manda notifiche sullo stato delle piante via sms/twitter..
Il box contiene:
- una scheda Arduino, piccolo computer della dimensione di una carta di credito con sensori plug and play;
- sensori e attuatori: a seconda del box che si acquista, si hanno sensori per giardinaggio, domotica, robotica;
-un antenna wifi che si collega all’Arduino e collega i sensori a internet e tablet.
Per vedere il proprio progetto funzionare basterà scegliere il programma (ad es.: annaffia piante) dall’App Store INTOINO e scaricarlo sull’Arduino, con la stessa facilità con cui si scarica un’app sul proprio telefonino.

Ricadute sociali e territoriali

INTOINO è un tool che favorisce l’innovazione, offrendo a chiunque l’opportunità di avvicinarsi alla tecnologia, indipendentemente dalla propria formazione, e permettendo di innovare e di creare prodotti nuovi, in modo facile e intuitivo.
Dal punto di vista dell’azienda questo si traduce in uno sviluppo prodotto di successo con costi e time to market minimizzati.

Analisi del mercato

L’industria (IBM, Ericcson, etc) si sta muovendo verso l’open innovation dove l’R&D non è più interno all’azienda, ma esterno in piattaforma di crowdsourcing e creata da persone comuni detti “innovatori DIY (Do-it-Yourself) o Makers.
INTOINO è la piattaforma per tutti gli innovatori DIY; un marketplace dove gli inventori possono imparare, pubblicare, condividere e vendere i propri progetti.

 

www.intoino.com